English (UK)Italian (IT)

                                                               

AsseaNews

Rollbar custom - Solaris 48

25 Giugno 2017

Dopo aver inventato il Rollbar custom leggero (grazie  ai moduli Sun Bar) che si installa sul pulpito di poppa, ecco questa più complessa ed innovativa realizzazione sempre nello stile Asseaboat.....

Salone Multihulls 2017 La Grande Motte 19-23 Aprile

27 Aprile 2017

Si è chiusa la terza edizione per Asseaboat del salone dei Multiscafi e continua la crescita in questo mercato importantissimo

Prodotto in vetrina - Mini Rail KIT

28 Febbraio 2017

Grande successo della Promozione Mini Rail che di fatto abbiamo estesa oltre al termine previsto (30/6). I supporti ora sono esauriti la speriamo di riproporla, in accordo con Solbian, più...

«
»
  • Monoarc

    applicazioni specifiche

  • Disegni e Schizzi

    il tuo progetto

  • Solbian Assea

    insieme per innovare

  • Solbian Regata

    affidabili nelle condizioni più estreme

Quanta potenza?

la risposta dipende innanzitutto da cosa si richiede al proprio impianto solare: soltanto la copertura dell'auto scarica nei periodi di non utilizzo oppure di fornirci energia per la crociera?

Nel primo caso si devono considerare la tipologia e dimensione delle batterie installate. Le piú moderne batterie hanno un basso indice di auto scarica (fino al 3% mensile) e diventa quindi molto semplice calcolare di quanta energia si ha bisogno.

Nel secondo caso la cosa si complica un pò di più: il nostro impianto solare caricherà le batterie che dovranno fornire energia per far funzionare i vari impianti di bordo: frigorifero, strumentazione, autopilota, luci .... per citarne solo alcuni.

Ma attenzione,  l'impianto fotovoltaico fornirà energia solo quando c'è il sole mentre i consumi continueranno anche di notte...

Quindi l'approccio corretto è costruire una lista dei consumi di bordo in Amp/h, a titolo di esempio un frigorifero consuma circa 4Amp/h che per 8 ore circa di funzionamento del compressore nell'arco delle 24ore, danno un fabbisogno totale di 32 Amp/h giorno. Se fosse solo questo il fabbisogno da coprire un pannello da 100Wp con la sua produzione giornaliera in estate nel mediterraneo di circa 40Amp/h giorno sarebbe sufficiente.....

Il lavoro non finisce qui, resta ancora una domanda: in che percentuale desidero avere autonomia dal sole? Per un velista che si sposta spesso a ,motore e alla sera preferisce l'ormeggio in un marina questa percentuale potrebbe essere anche solo del 30/40%, mentre un purista della vela e amante degli ancoraggi in rada probabilmente cerca dal suo impianto un'autonomia vicina al 80/90%.

Questo sito utilizza cookies

Navigando questo sito ti dichiari favorevole all'utilizzo di questi cookies sul tuo dispositivo Per saperne di piu'

Approvo